Archivio dell'autore

24 febbraio 2014

Presentazione libro sulla memoria collettiva del Settantasette a Bologna: “Negotiating Memories of Protest in Western Europe. The Case of Italy”

di Daniele Salerno

ImageVenerdì 7 marzo dalle ore 17.30 presso l’Istituto Storico Parri (Via S. Isaia, 18), Mirco Dondi e Simona Salustri (Università di Bologna) presenteranno il volume Negotiating Memories of Protest in Western Europe. The Case of Italy (Palgrave Macmillan, 2013) di Andrea Hajek (Università di Glasgow, Inghilterra). 

19 febbraio 2014

La modernità dell’osservatore ottocentesco: tra anatomo-politica e astrazione visionaria. Seminario con Luca Acquarelli

di Daniele Salerno

ImageMercoledì 26 febbraio dalle ore 17 presso l’Aula Magna di Santa Cristina (P.tta Morandi, 2 – Bologna), Luca Acquarelli (CEHTA – Centre d’Histoire et de Théorie des Arts;  EHESS - École des Hautes Études en Sciences Sociales) terrà un seminario dal titolo “La modernità dell’osservatore ottocentesco: tra anatomo-politica e astrazione visionaria”. L’incontro, parte dei mercoledì di Santa Cristina, sarà moderato da Lucia Corrain (Università di Bologna).

La modernità dell’osservatore ottocentesco

17 febbraio 2014

Ri-conoscere le mafie: a Bologna due giorni di convegno e una mostra fotografica sulle mafie

di Daniele Salerno
Michela Battaglia,  Giovanni Falcone, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Francesca Morvillo, Vito Schifani. 23 maggio 1992

Michela Battaglia, Strage di Capaci

Giovedì 20 e venerdì 21 febbraio a Bologna si terrà il convegno “Riconoscere le mafie. Esperienze e prospettive a confronto”. Il convegno, organizzato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna e con la direzione scientifica di Marco Santoro, vedrà la partecipazione di alcuni tra i più importanti studiosi dei fenomeni mafiosi in Italia.

4 febbraio 2014

Seminario con Giovanni De Luna: “Le vite raccontate dall’Archivio di Stato”

di Daniele Salerno

ImageGiovedì 13 febbraio dalle ore 16 presso la Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna (via Marsala, 26) il prof. Giovanni De Luna (Università di Torino), terrà un seminario dal titolo Fonti, archivi, interpretazione, dimostrazione. Esempi di ricerca. Le vite raccontate dall’Archivio di Stato. L’incontro è parte del ciclo seminariale interdottorale Dimostrare, argomentare e confutare nell’ambito delle scienze umane

Giovanni De Luna insegna storia contemporanea all’Università di Torino. E’ autore di diverse monografie. Ricordiamo tra le più recenti: Una politica senza religione (Einaudi, 2013), La Repubblica del dolore (Feltrinelli, 2011), Le ragioni di un decennio (Feltrinelli, 2009).

12 dicembre 2013

Come un terremoto: memorie della strategia della tensione

di Daniele Salerno

1459668_253424191482798_546608911_n«Come i terremoti sono preceduti da uno sciame sismico, così le stragi sono il punto massimo d’alterazione in crescendo […] nel 1969 piazza Fontana fu preceduta da una serie di ventidue attentati». Così leggiamo a pagina 321 del libro Una stella incoronata di buio, in cui Benedetta Tobagi ricostruisce la storia della strage di Brescia all’interno del quadro più generale degli anni della cosiddetta strategia della tensione.

7 novembre 2013

Intorno a “Studi di strategia”

di Daniele Salerno

Immagine 3Martedì 12 novembre dalle ore 15 presso la sede del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna (via Azzo Gardino, 23), si discuterà del libro Studi di strategia. Guerra, politica, economia, semiotica, psicanalisi, matematica recentemente pubblicato dalla casa editrice Egea e curato da Luciano Bozzo (Università di Firenze). Nel volume si ricostruisce la teoria strategica in prospettive disciplinari diverse: politico-militare, economica, semiotica, psicologica e della comunicazione. Ne discuteranno il curatore e due degli autori: Federico Montanari (Università di Modena e Reggio) e Emidio Diodato (Università di Perugia).

Invito

5 ottobre 2013

Lutto nazionale: come il Paese si autoassolve

di Daniele Salerno

Immagine 2

Il lutto, dice il dizionario, è il dolore straziante provocato dalla morte di una persona cara. Il lutto nazionale è il costituirsi della comunità come soggetto di memoria e il vivere la perdita di vite umane come una “tragedia nostra”. Judith Butler ha ben mostrato come il potere divida le morti in “degne di lutto” e “non degne di lutto”.

6 giugno 2013

La strage di Bologna alla XIII conferenza della European Society for Traumatic Stress Studies

di Daniele Salerno

ImageSi apre oggi a Bologna la XIII conferenza della European Society for Traumatic Stress Studies: Trauma and its clinical pathway . I lavori, che andranno avanti fino a domenica 9, si apriranno con l’intervento di Patrizia Violi (Università di Bologna ) e Vittoria Ardino (London Metropolitan University).
Domani, venerdì 7, Patrizia Violi, Cristina Demaria e Daniele Salerno terranno un dibattito con lo

21 marzo 2013

Gli altri Sessantotto. Storia orale ed eredità dei movimenti

di Daniele Salerno

68Gli studi di storia orale sul ’68, letti da una semiologo e da una prospettiva semiotica, portano sempre con loro una dimensione meta-discorsiva che si agita sul fondo e ai margini della pagina: la ricostruzione delle storie, dei ricordi e delle esperienze di chi ha vissuto quella stagione  rappresenta una ricostruzione delle condizioni di possibilità politiche, sociali e ideali che hanno permesso la nascita della stessa “disciplina”.

27 gennaio 2013

L’Olocausto nella cultura italiana: strategie narrative per l’autoassoluzione

di Daniele Salerno

Scolpitelo nei cuoriPer capire di cosa parliamo quando in Italia parliamo di “Olocausto” o “Shoah” forse dobbiamo cominciare dalle copertine e dai titoli delle due edizioni del libro di Robert Gordon, professore di cultura italiana contemporanea all’università di Cambridge: quella inglese, The Holocaust in Italian Culture 1944-2010, e quello italiano, Scolpitelo nei cuori. L’Olocausto nella cultura italiana (1944-2010), appena pubblicato da Bollati Boringhieri. Le differenze nel titolo e nella copertina esemplificano alcuni dei punti sollevati dall’importante ricerca dello studioso inglese.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: