16 febbraio 2015

19 febbraio, Giornata di studi: “Il futuro della città: Smart Cities e nuovi spazi pubblici”

di Centro TraMe

Schermata 2015-02-16 alle 12.54.33Giornata studio organizzata dalla Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna (giovedì 19 febbraio, ore 15, presso l’Aula Rossa della Scuola in Via Marsala 26, Bologna). Con interventi di: Franco Farinelli (geografo, direttore del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna), Isabella Pezzini (semiologa dell’Università La Sapienza, Roma), Nicolò Savarese (architetto e membro del Comitato di Coordinamento della Biennale dello Spazio Pubblico, Roma), Fabrizio Apollonio e Aurelio Muzzarelli (del Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna), Gaspare Caliri (etnosemiologo e co-fondatore di Snark, Space Making). Introduce i lavori Patrizia Violi (semiologa, Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna); modera Francesco Mazzucchelli (semiologo, Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna).

Continua a leggere

6 febbraio 2015

“Paesaggi della memoria” – presentazione del nuovo libro di Patrizia Violi

di Daniele Salerno

9788845273742Venerdì 13 febbraio alle ore 18 presso la Libreria Coop ex Zanichelli (Piazza Galvani, 1/H – Bologna), Franco Farinelli (direttore del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna) e Daria Bonfietti (presidente dell’Associazione dei familiari delle vittime della strage di Ustica) Continua a leggere

14 gennaio 2015

Nuova pubblicazione: “Traces of terror, signs of trauma”

di Centro TraMe

71-eiRSYhOLÈ appena uscito un numero monografico della rivista Vs. – Quaderni di studi semiotici dedicato ad una riflessione interdisciplinare sugli spazi della memoria di eventi traumatici. Il numero – a cura di Rob van der Laarse (Università di Amsterdam), Francesco Mazzucchelli (Università di Bologna) and Continua a leggere

17 novembre 2014

Paesaggi della memoria. Un nuovo libro di Patrizia Violi

di Centro TraMe

3095382-9788845273742Segnaliamo la pubblicazione, per i tipi di Bompiani, di Paesaggi della memoria: il trauma, lo spazio, la storia, un libro di Patrizia Violi, direttrice del Centro TraMe, su memoria culturale, traumi collettivi e luoghi della memoria. Dalla quarta di copertina: Da Auschwitz in poi sempre più spesso oggi si incontrano, in ogni parte del mondo, luoghi di memoria molto particolari che derivano dalla trasformazione in forma museale di prigioni, campi di concentramento e sterminio, spazi dove si sono consumati orrori e violenze di massa. Cosa fare di questi luoghi che in modo così pregnante ci ricordano il male che lì si è consumato? Continua a leggere

24 settembre 2014

Monte Sole – Un convegno a 70 anni dall’eccidio

di Francesco Mazzucchelli

Schermata 2014-09-24 alle 13.22.19A distanza di settant’anni dagli eccidi di Monte Sole, la Scuola di Pace di Monte Sole organizza un convegno – dal 2 al 4 ottobre, presso la sede della Scuola e il municipio di Marzabotto – per proporre “una riflessione sulle politiche della memoria in Europa, a partire e ritornando al caso di Monte Sole, per analizzare la memoria di questa strage e le sue implicazioni per il nostro presente“. Il convegno precederà le commemorazioni ufficiali che avranno luogo tra Marzabotto e Monte Sole il 5 ottobre. La cittadinanza è invitata a partecipare. Scarica il programma completo del convegno e la locandina. Per informazioni e iscrizioni: www.montesole.org

3 giugno 2014

Seminario con Roberto Vecchi: “Dimostrazione ed eccezione negli studi postcoloniali” | Bologna, 5 giugno

di Daniele Salerno

downloadSi conclude giovedì 5 giugno il ciclo seminariale “Dimostrare, argomentare e confutare nell’ambito delle scienze umane”, organizzato dalla Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna. Questo giovedì, 5 giugno, alle ore 16, il prof. Roberto Vecchi (Università di Bologna) terrà un seminario dal titolo Dimostrazione ed eccezione negli studi postcoloniali: casi di studio nelle culture di lingua portoghese”. L’incontro si terrà, come di consueto, in via Marsala 26 a Bologna, nella sede della Scuola. Continua a leggere

28 maggio 2014

Ebrei e palestinesi ad Haifa: condividere lo spazio urbano

di Daniele Salerno

babMartedì 3 giugno dalle ore 15 presso la Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna (via Marsala, 26), Amalia Sa’ar dell’università di Haifa terrà un seminario dal titolo “Negotiating the semantics of shared urban spaces: Jews and Palestinians in Haifa”. Il seminario si terrà in lingua inglese. L’ingresso è aperto a tutti.

Jews and Palestinians in Haifa

13 maggio 2014

La sottile linea bianca: incontro sull’Italia postcoloniale

di Daniele Salerno

Immagine 2Mercoledì 21 maggio dalle ore 16 presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna si terrà un incontro dal titolo “La sottile linea bianca. Intersezioni di razza, genere e classe nell’Italia postcoloniale” in cui si discuterà sull’omonima “tavola rotonda” curata da Gaia Giuliani e pubblicata sul numero 2/2013 della rivista Studi Culturali Continua a leggere

8 maggio 2014

Memorie culturali della lotta non-violenta: incontro con Tamar Katriel

di Daniele Salerno

disobeyGiovedì 15 maggio dalle ore 15 presso la Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna (via Marsala 26), Tamar Katriel, docente presso l’Università di Haifa terrà un seminario dal titolo “Cultural Memories of Nonviolent Struggle”. L’incontro è aperto a tutti. Di seguito riportiamo una presentazione del lavoro di ricerca che la prof.ssa Katriel ci illustrerà durante il seminario (che tuttavia si terrà in inglese). Continua a leggere

1 aprile 2014

Lezioni magistrali di Orhan Pamuk: Six Books in Hundred and One Pictures/Sei libri in centouno immagini

di Centro TraMe

orhan-pamukDal 7 al 10 aprile si terrà il ventesimo ciclo delle lezioni magistrali organizzate dalla Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna, quest’anno tenuto da Orhan Pamuk. Lo scrittore ha intitolato le sue quattro lezioni Six Books in Hundred and One Pictures/Sei libri in centouno immagini. Le lezioni avranno tutte inizio alle ore 18 e si terranno a Bologna nell’Aula Absidale di Santa Lucia (via De’ Chiari 25/2).

Le lezioni di Orhan Pamuk, premio Nobel per la letteratura 2006, spiegheranno e illustreranno le fonti e gli aspetti visivi dei suoi principali sei libri. In ciascuna lezione verranno mostrate venticinque immagini, che saranno commentate alla maniera dei cantastorie medievali italiani e saranno un modo per raccontare e descrivere le sue sei principali opere, come nel caso di “Il mio nome è Rosso”, che prende forma dalle narrazioni di un cantastorie ottomano. Continua a leggere

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: