Ad Alta Voce, poeti scrittori e attori leggono in pubblico per tutta la città

di Francesco Mazzucchelli

 

L'installazione di Roversi a Palazzo d'Accursio (da la Repubblica on line)

 

Si è conclusa ieri la fase bolognese di Ad Alta Voce, la “maratona di lettura” organizzata da Coop Adriatica (in collaborazione con i  Comuni di Bologna, Cesena, Venezia ed altre istituzioni) che si propone di “portare i libri fuori dagli scaffali” affinché vengano letti (e ascoltati) in diversi luoghi simbolici della città

L’edizione di quest’anno – dal titolo emblematico “Memorabile 2010” – era dedicata al tema della memoria storica: scrittori, poeti e protagonisti della vita civile si sono avvicendati nella lettura di pagine di Calamandrei, Brecht, Gramsci, Pavese, Arendt e altri. I brani sono stati letti in undici diversi luoghi di Bologna che rivestono tutti un significato particolare nella memoria collettiva di questa città. Dalle finestre di palazzo d’Accursio, ad esempio, dove si trova il sacrario dei caduti per la resistenza, sono state  srotolate le “lenzuola della memoria”, un’installazione di Roberto Roversi con poesie e brani tratti dalle lettere di partigiani condannati a morte. Performance di lettura anche alla Stazione e al museo di Ustica. Tra i “lettori”, nomi come Mario Dondero, Loriano Macchiavelli, Franco La Torre, Carlo Lucarelli, Stefano Tassinari, Paola Bonora e tanti altri.

Gli appuntamenti continuano il 22 e 23 ottobre, questa volta a L’Aquila, dove la manifestazione si sposterà con l’obiettivo di riportare sotto gli occhi dei media le difficoltà della vita quotidiana nella città abruzzese devastata dal terremoto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: