Archive for ‘presi dal web’

7 giugno 2015

I caduti della Seconda Guerra Mondiale. Un’infografica scioccante da vedere assolutamente

di Francesco Mazzucchelli

w704Libri di storia, monumenti e musei riportano spesso statistiche riguardanti il numero di caduti nella Seconda Guerra Mondiale. Nude cifre che falliscono nell’esprimere l’enormità dell’ecatombe, anche tra la popolazione civile, della guerra: come è possibile visualizzare 70 milioni di morti violente? Questa infografica animata,

read more »

Annunci
23 aprile 2015

Pilade/Pasolini, teatro della memoria a Monte Sole

di Francesco Mazzucchelli

franco_guarnascione4_512x343_1e9a8fcb72bc0cedee3075c7fd36c5ff(dal sito di Archivio Zeta) Il 25 aprile 2015 a Monte Sole (Marzabotto, Bologna) in occasione del 70° anniversario della Liberazione debutta il primo episodio di PILADE/PASOLINI un progetto di Archivio Zeta che durerà per tutto il 2015, costituito da 4 episodi messi in scena in luoghi diversi, con la partecipazione di cittadini. Archivio Zeta collabora con la Scuola di Pace di Monte Sole nel progetto META (memory – education – theatre – action). Info sullo spettacolo.

22 aprile 2015

David Grossman, Uri

di Francesco Mazzucchelli

Schermata Uri

In occasione della Giornata del ricordo dell’Olocausto in Israele (quest’anno occorsa lo scorso 15 aprile), il centro culturale Beit Avi Chai ha diffuso un breve film animato in cui lo scrittore israeliano David Grossman racconta la storia di Uri, il figlio morto nel 2006 durante la guerra in Libano

read more »

27 novembre 2012

Comunicare il rischio e la crisi: riflessioni sull’oggi e sfide di domani

di Centro TraMe

L’articolo di Fabrizia Petrei* sulla comunicazione del rischio nel caso del terremoto emiliano, che qui pubblichiamo, è già apparso su il lavoro culturale.

Nelle passate settimane si è assistito al sollevarsi di un polverone mediatico nazionale e internazionale tanto rumoroso quanto spesso impreciso (quando non superficiale), sulla sentenza espressa lo scorso 22 ottobre 2012 dal Tribunale dell’Aquila, che ha condannato a sei anni in primo grado i membri della ex

read more »

1 febbraio 2012

Se l’ebook ci rende smemorati

di Daniele Salerno

Negli ultimi giorni si è sviluppata una polemica attorno ai nuovi supporti tecnologici di registrazione e circolazione delle informazioni: Ipad, lavagne interattive (e loro uso nel campo educativo), internet e ovviamente l’uso e la commercializzazione di ebook.

read more »

31 gennaio 2012

Omocausto: l’oblio della vergogna

di Daniele Salerno

 

Ne I sommersi e i salvati Primo Levi racconta che quasi tutti i sopravvissuti allo sterminio nazista avevano un incubo ricorrente: di tornare a casa, di provare a raccontare quello che era accaduto e di non essere ascoltati o creduti. Levi conclude: “Fortunatamente le cose non sono andate come le vittime temevano e come i nazisti speravano”.

read more »

28 gennaio 2012

Siamo tutti Schettino? E cosa c’entra Auschwitz? Storia di fraintendimenti, amnesie e cattivi giornalismi

di Francesco Mazzucchelli
Ieri, nel Giorno della Memoria, il titolone della prima pagina (cartacea e online) de Il Giornale ha sorpreso tutti e indignato molti: “A noi Schettino, a voi Auschwitz”. A chiarire il senso della sibillina formula accusatoria interveniva un sommario che rincarava la dose: “Il settimanale Der Spiegel ci definisce un popolo di codardi perché «gli italiani non sono una razza». Loro sì, invece, e lo hanno dimostrato assieme a Hitler”.

read more »

4 ottobre 2011

Wikipedia tace, tra censure e bavagli

di Francesco Mazzucchelli

Nel nostro blog ci è capitato spesso di occuparci degli usi e abusi (ideologici) della memoria.

Una delle false convinzioni più diffuse riguardo gli usi ideologici della memoria è che il Potere agisca sostanzialmente “censurando”, cancellando i testi sgraditi.

Ma la censura, oltre ad essere il mezzo più banale, è anche il meno efficace per stabilire cosa ricordare e cosa dimenticare. Tutti sanno che il modo peggiore per far dimenticare qualcosa è proibirla; basti pensare agli “indici dei libri proibiti” della Chiesa Cattolica, che diventavano automaticamente elenchi dei libri più ricercati, spesso indipendentemente dal loro contenuto e solo perché banditi.

read more »

5 settembre 2011

Capitan America: l’immaginario sul nemico dopo l’11 settembre

di Daniele Salerno

Capitan America con il suo sodale Bucky

Questa estate il blockbuster hollywoodiano Captain America – Il Primo Vendicatore è stato l’unico film che è riuscito, seppure per breve tempo, a spodestare il primato di Harry Potter nelle sale cinematografiche. Negli ultimi anni abbiamo assistito a un ritorno dei supereroi nella cultura popolare americana e occidentale e anche la cosiddetta rivoluzione araba ne ha prodotto uno proprio: Captain Khobza.

read more »

20 maggio 2011

Miguel Gotor racconta il memoriale di Aldo Moro a “il lavoro culturale”

di Daniele Salerno

Il lavoro culturale ha pubblicato sul canale youtube la registrazione audio dell’incontro con Miguel Gotor su “Il memoriale di Aldo Moro. Fonti e problemi”.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: